Castello di Montegufoni

Pubblicato il 10/04/2018 by Antonino
Ci sono poche regioni al mondo in cui il lavoro dell' uomo si è così armonicamente inserito nella natura come in Toscana. Se questo equilibrio si sta purtroppo incrinando nei dintorni dei grandi centri urbani, resta ancora sorprendentemente valido per il contado e la campagna, dove ritroviamo intatta l'impressione di "natura Civile" che ci tramandano i pittori primitivi e rinascimentali della nostra regione.

Qui, dal Castello di Montegufoni, che si trova nel comune di Montespertoli a sud di Firenze, l'onda dei colli si allontana tutta intorno a noi velandosi d' azzurro nella lontananza con grande respiro di spazio; tra i casoni, sulle cime, del caratteristico habitat toscano, scorgi altri castelli turriti segnati da pochi cipressi sui vasti, puliti coltivati, dolcemente declinati in gole macchiose.

\"\"

"Campagna povera, nuda, senza sfoggi di tinta, senza odori e festoni pagani, ma così intima, così familiare, così adatta alla sensibilità delicata, al pensiero dei solitari" diceva Giovanni Papini.

Chi visita Firenze ammira le opere dei grandi artisti rinascimentali, ma quando qui si scopre l'atmosfera eccitante, sentimentale e morale, che ha reso possibile la loro gestazione.

Il Castello conserva ancora una certa ombra medioevale, che però si fonde rapidamente e senza contraddizioni con la raffinatezza e la solarità rinascimentali. Passata l'imponente austera facciata, il cortile centrale dà forte il senso di una primitiva austerità, ma ben presto nei saloni assolati dai grandi finestroni, nella sequenza di stanze, nei giardini digradanti, vive il senso di una vita pur forte, ma brillante e delicata, fino a sfociare, nel salone settecentesco, in un'atmosfera più vaporosa e ricercata.

E' la sensazione di una vita a contatto diretto coi problemi della materia e dello spirito. Pur nel desiderio di una tale immediatezza di rapporto e di collaborazione, se ne riceve una inaspettata acutizzazione nervosa della propria individualità: inavvertitamente sei uscito dal grigiore quotidiano dell' anonimato, o della pseudo-notorietà della cronaca, e senti il contatto eccitante e struggente, il misterioso legame della storia. Zona wi fi

Per raggiungere Castello Montegufoni prendete l'A1 (Autostrada del Sole) uscite a Firenze-Scandicci e prendete la superstrada FIRENZE-PISA-LIVORNO (indicazioni blu) in direzione di Pisa/Livorno.
Uscite a Ginestra Fiorentina e alla rotatoria seguite le indicazioni per San Casciano - Cerbaia. Alla seconda rotatoria continuate in direzione Cerbaia. Proseguite su questa strada per circa 6 km. Giunti a Cerbaia girate a destra continuando in direzione Montagnana. Una volta arrivati a Montagnana seguite le indicazioni per Montegufoni.